Lesezeit: 2 Minuten

Un elettricista professionista conosce la sua attrezzatura proprio come le sue tasche. Una lista chiara degli strumenti è il miglior modo per riuscirci: ti sarà d’aiuto per mettere sempre i giusti attrezzi per elettricista nella borsa portattrezzi ma anche per assicurarti di acquistare gli utensili professionali che ti servono.

La nostra lista contiene una selezione di tutti gli strumenti da elettricista fondamentali, divisi in tre categorie per maggiore praticità. In ciascuna categoria abbiamo indicato i relativi attrezzi da elettricista basilari. Dal momento che ogni lavoro nel campo dell’elettrotecnica ha le sue specificità, nell’elenco di controllo trovi anche spazio per eventuali personalizzazioni. La checklist è gratuitamente disponibile per il download in formato .pdf.

Attrezzatura da elettricista di base

Ogni attrezzo da elettricista deve soddisfare dei particolari requisiti, in quanto la sicurezza di chi lo utilizza per lavoro deve essere garantita in ogni momento. Dal cacciavite fino alle pinze universali vale la regola generale: se possibile, meglio preferire la variante isolata.

Utensili dell’attrezzatura per elettricista di base:

  • Taglierino per tagliare con precisione e in sicurezza molti materiali
  • Metro (pieghevole) per misurazioni esatte
  • Pinze universali per diversi lavori di montaggio
  • Cacciaviti per viti a stella e a taglio di diverse misure
  • Livella a bolla per controllare l’allineamento, ad esempio nell’installazione di un impianto

Strumenti di controllo e misurazione per elettricisti

Per lavorare con precisione e in sicurezza a una linea elettrica, gli strumenti di controllo sono indispensabili. Prima di ogni passaggio assicurati sempre dell’assenza di tensione.

Strumenti degli elettricisti più importanti per il controllo e la misurazione:

  • Misuratore di continuità per la verifica dell’allacciamento elettrico o del corretto cablaggio
  • Multimetro per la misurazione della tensione, della corrente e della resistenza
  • Misuratore di tensione per assicurarti dell’effettiva assenza di tensione
  • Pinza amperometrica per la misurazione dell’intensità di corrente

La maggior parte dei multimetri digitali dispone di un misuratore di continuità. Questo significa che utilizzando un multimetro diventa superfluo avere anche un misuratore di continuità. Stesso discorso per la pinza amperometrica. Tuttavia, dovresti includere un misuratore di tensione nel tuo kit di attrezzi per elettricista, che risulta sempre utile da tenere a portata di mano.

Attrezzi da elettricista per il lavoro con cavi, fili e fili a trefolo

Nel lavoro quotidiano di un elettricista i conduttori elettrici giocano un ruolo centrale. In base all’attività da svolgere devono essere tagliati, posati e liberati dalla loro guaina.

I seguenti strumenti servono per i lavori di installazione elettronica:

  • Pinze spelafili per rimuovere l’isolante da fili e fili a trefolo
  • Spelacavi per separare le guaine di vari materiali a seconda della mansione da svolgere
  • Pinza crimpatrice per schiacchiare – “crimpare” in gergo tecnico – puntalini
  • Tagliacavi
  • Tronchese a taglio laterale per un taglio netto di fili e fili a trefolo
  • Pinze a becchi lunghi per afferrare e tenere fermi i fili

Fonte dell’immagine:
© gettyimages.de – stevecoleimages