Menu
Uso di sostanze pericolose

Per sostanze pericolose si intendono sia le sostanze pure che le miscele di sostanze che presentano un potenziale pericolo chimico. Quando si maneggiano sostanze pericolose, devono essere osservate diverse leggi e regolamenti.

Definizione di sostanze pericolose

Le sostanze pericolose comprendono sia le sostanze pure (elementi e composti) che le miscele di sostanze preparate a partire da esse. Secondo l'ordinanza sulle sostanze pericolose, si distinguono le sostanze pericolose in base alle loro proprietà:

  1. Sostanze pericolose etichettate come tali
  2. Sostanze CMR: Questa sigla indica sostanze cancerogene, mutagene e tossiche per la riproduzione
  3. Sostanze che presentano un rischio di esplosione
  4. Sostanze risultanti dalla fabbricazione o dall'uso di sostanze che ricadono sotto i punti 1), 2) o 3)
  5. Le sostanze che, pur non rientrando nei punti 1-3, possono presentare un rischio per la salute e la sicurezza dei lavoratori a causa delle loro proprietà fisico-chimiche o tossiche
  6. Sostanze per le quali è stato definito un valore limite per il posto di lavoro

Con il termine “sostanze” si intendono sia le sostanze che i preparati e gli articoli (miscele).

Le sostanze che presentano un pericolo per radioattività non rientrano nella definizione di sostanze pericolose.

Legge uniforme sull'uso di sostanze pericolose: Il GHS (Sistema mondiale armonizzato di classificazione ed etichettatura delle sostanze chimiche)

Esistono numerose norme, regole e standard per l'uso di sostanze pericolose che devono essere rispettate per la sicurezza e la salute dei lavoratori. La legislazione è fondamentale in questo caso. Il vecchio sistema HSID per la classificazione e l'etichettatura secondo le direttive 67/548/CEE (direttiva sulle sostanze) e 1999/45/CE (direttiva sui preparati) è stato completamente sostituito dal GHS. Il GHS è il “Globally Harmonizing System for the Classification and Labelling of Chemicals” delle Nazioni Unite, che armonizza i sistemi di classificazione ed etichettatura delle sostanze chimiche in tutto il mondo. La legge si applica sia agli imballaggi che alle schede di sicurezza.

I pericoli per la salute e la sicurezza delle persone e per l'ambiente devono essere ridotti al minimo con un sistema uniforme a livello mondiale, sia nel sistema di trasporto, sia nella produzione e nell'uso di materiali pericolosi. La legge prevede pittogrammi di pericolo, frasi di rischio e di sicurezza uniformi che classificano la pericolosità di una sostanza.

Mentre in precedenza i simboli di pericolo venivano visualizzati in forma quadrata con uno sfondo arancione, il GHS ora li presenta sotto forma di rombo con un bordo rosso e sfondo bianco.

Uso di sostanze pericolose: Obblighi del datore di lavoro

Quando si maneggiano sostanze pericolose sul posto di lavoro, il datore di lavoro ha una responsabilità particolare per i dipendenti. Ciò include il rispetto delle disposizioni di legge, delle ordinanze e degli standard per la protezione dei lavoratori, della loro salute e sicurezza. 

In linea di principio, si applica questa sequenza quando si manipolano sostanze pericolose:

  • evitare
  • arginare
  • proteggere.

Le sostanze pericolose dovrebbero pertanto essere utilizzate il meno possibile. Quando si manipolano sostanze pericolose, le relative aree di lavoro devono essere separate il più possibile o protette in modo speciale. Inoltre, se necessario, i dispositivi di protezione individuale devono essere consegnati gratuitamente ai dipendenti.

Inoltre di datori di lavoro devono osservare quanto segue:

  • Sussiste obbligo di controllo: Si tratta di una sostanza pericolosa?
  • Nel caso di sostanze pericolose, deve essere rispettato l'obbligo di etichettatura
  • Le relative schede di sicurezza per la manipolazione delle sostanze pericolose devono essere accessibili ai dipendenti.
  • I segnali di avvertimento devono essere installati
  • I dipendenti devono essere istruiti regolarmente e specificamente sull'uso di sostanze pericolose (istruzioni per l'uso)
  • A seconda delle sostanze pericolose può essere necessaria una visita medica preventiva a intervalli regolari per i dipendenti da parte di medici aziendali o specialisti di medicina del lavoro